Iqbal e i diritti dei bambini

Il 20 novembre è stata la giornata dei diritti dei bambini.
In questo periodo abbiamo riflettuto sulle condizioni dei bambini in alcune parti del mondo.
Abbiamo visto il film “Iqbal”.
Iqbal era un bambino povero del Pakistan che, per pagare le medicine per suo fratello malato, come tanti altri bambini, lavorava con i telai per i padroni ricchi. I bambiiqbalni che lavorano per queste persone non venivano curati, venivano nutriti male, venivano picchiati e lavoravano moltissime ore al giorno.
Iqbql tentò di scappare diverse volte finché non ci riuscì anche grazie ad alcune persone che protestavano contro lo sfruttamento dei bambini.
Iqbal raccontò la sua storia e diventò il simbolo della lotta allo sfruttamento dei bambini.
E’ stato ucciso dopo qualche anno e noi abbiamo voluto ricordarlo con i nostri omini sui cui piedi abbiamo scritto i “diritti dei bambini”…ricordando le sue parole:
“i bambini devono volare fino al sole, sulla luna; devono giocare con le parole, i tondi, i quadrati. Dovete darci le chiavi del mondo, dovete ridarci il futuro!”

classe seconda

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *