Teatro migrante

La classe quarta fa uno spettacolo sui migranti, per ricordarli.immagine-teatro-migrante

Hanno letto un libro che s’ intitola “Nel mare ci sono i coccodrilli”di Fabio Geda, dopo un po’ hanno creato questo spettacolo prendendo spunto da esso.

Il titolo provvisorio è “ Iperspazio migrante.”

Si tratta di una migrazione spaziale verso un altro mondo.

La terra è stata invasa dagli zombie, quindi gli abitanti non possono rimanere lì, perché è in pericolo la loro vita. Da qui inizia la migrazione nello spazio, con una danza leggera curata da Samantha Cavallini.

La classe quarta è entusiasta di questa recita, perché non è da tutti migrare e vivere nello spazio: ogni giovedì fanno le prove nella stanza polivalente, con il maestro Luca.

La recita si terrà il 13 maggio 2019 al teatro dei Bagni di Lucca; lo faranno anche a Pisa non si sa ancora dove e quando.

Se volete venirlo a vedere siete tutti invitati.

Antonio e Adele

(disegno di Elena)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *